Gli RPC di IFCO sbloccano i vantaggi dell'economia circolare per Schnucks

written by IFCO SYSTEMS, 12th Dicembre 2023, in Storie di successo

Per il rivenditore a conduzione familiare Schnucks Markets, Inc. fornire un’ottima esperienza al cliente è tutto. "C’è una buona ragione per cui i nostri clienti sono fedeli", spiega Mike Tipton, vicepresidente del settore ortofrutticolo di Schnuck Markets, Inc. "Mettiamo i nostri clienti al primo posto e il nostro impegno comprende l’offerta di alimenti convenienti, nutrienti e di alta qualità in un modo ancora più sostenibile".

Questo ambizioso obiettivo ha portato Schnucks, oggi uno dei più grandi distributori privati degli Stati Uniti, a rivolgersi ad IFCO, e ha dato vita a una partnership incentrata sulla liberazione di personale nei negozi, in modo da poter continuare a dare la priorità alla fornitura del miglior servizio per i clienti del Midwest americano, dove il rivenditore gestisce più di 100 negozi negli stati del Missouri, Illinois, Indiana e Wisconsin. Allo stesso tempo, IFCO ha supportato il team dei prodotti freschi e floreali nell’integrazione di soluzioni sostenibili nelle loro attività.

"In qualità di pioniere delle soluzioni di imballaggio sostenibili per i prodotti freschi, IFCO ha apportato l’esperienza di cui avevamo bisogno per trasformare le nostre attività nel settore con un’attenzione particolare alla sostenibilità”, osserva Tipton. "E lo ha fatto nel modo più efficiente dal punto di vista dei costi, senza interrompere le nostre operazioni quotidiane. Grazie alla collaborazione con IFCO, ora disponiamo di una soluzione di imballaggio conveniente che elimina gli sprechi e ci supporta: l’innovativo modello circolare di IFCO garantisce vittorie in termini di sostenibilità e ci aiuta a fornire ai nostri clienti prodotti il più freschi possibile".

Cosa rende sostenibile la catena di approvvigionamento di prodotti alimentari freschi?

Oggi i retailer attenti all’ambiente sono consapevoli della necessità di trasformare la catena di approvvigionamento e rendere le operazioni più sostenibili. In genere, ciò significa garantire un uso ridotto dell’energia, ove possibile, conservare le risorse naturali e ridurre al minimo i rifiuti.

Una strategia comune, ad esempio, è quella di offrire un maggior numero di prodotti freschi regionali (cosa che Schnucks fa fin dall’apertura del primo negozio nel 1939) o di ridurre le emissioni di gas serra implementando sistemi di illuminazione o di riscaldamento ad alta efficienza energetica. Tuttavia, i rivenditori devono considerare un altro fattore chiave: il ruolo significativo che la scelta degli imballaggi svolge in questa trasformazione.

Come gli imballaggi riutilizzabili permettono di affrontare molteplici problemi

"Non bisogna mai sottovalutare il ruolo degli imballaggi nella creazione di una catena di approvvigionamento sostenibile per i prodotti alimentari freschi”, afferma Jonathan Brooks, vicepresidente delle vendite al dettaglio per il Nord America di IFCO. "Con un modello circolare per gli imballaggi, è possibile aumentare la sostenibilità e affrontare contemporaneamente diverse inefficienze comuni della catena di approvvigionamento. Se fatto bene, l’aumento della sostenibilità per i rivenditori è economicamente vantaggioso. La nostra collaborazione con Schnucks conferma che esiste un modo migliore, più sostenibile ed efficiente in termini di costi".

Anche se i rivenditori decidono di non sfruttare il i vantaggi in termini di efficienza dei costi derivanti dall’utilizzo degli RPC sono comunque interessanti. Il sistema "one-touch" significa che i produttori confezionano i prodotti freschi negli RPC in azienda e poi, presso i rivenditori, gli RPC vengono esposti direttamente. Si tratta di una funzione che consente di risparmiare tempo. Non dovendo manipolare o impilare i prodotti nel punto vendita (POS), il sistema "one-touch" riduce anche la possibilità di danneggiare i prodotti. Tuttavia, come nel caso di Schnucks, i punti vendita vedono notevoli vantaggi nei flussi di lavoro passando agli RPC IFCO senza adottare il sistema "one-touch".

Qual è l’impatto ambientale degli imballaggi monouso?

Prima di collaborare con IFCO, gran parte dei prodotti freschi delle categorie frutta e verdura di Schnucks erano trasportati in confezioni monouso. Come osserva Brooks, queste soluzioni di imballaggio monouso presentano notevoli svantaggi per gli operatori della vendita al dettaglio in generale.

Quando si utilizzano imballaggi monouso per le spedizioni di generi alimentari, tendiamo a riscontrare sempre gli stessi problemi ambientali, spiega Brooks. "Per esempio, poiché le scatole monouso non possono essere impilate in modo efficiente e sicuro, possono crollare più facilmente durante il trasporto, danneggiando i prodotti freschi lungo il percorso. Questo aumenta gli sprechi alimentari. E anche quando le scatole sono vuote, continuano ad avere un impatto sull’ambiente, perché i rifiuti di imballaggio monouso si accumulano e non vengono riciclati in modo efficiente".

In che modo i contenitori per imballaggi riutilizzabili migliorano il servizio clienti?

La struttura e il design più solidi, robusti e protettivi dei contenitori per imballaggi riutilizzabili (RPC) di IFCO non portano solo vantaggi ambientali, ma aiutano anche i collaboratori di Schnucks a dare la priorità ai clienti. Poiché ora i dipendenti passano meno tempo a gestire i rifiuti di imballaggi monouso, hanno molto più tempo a disposizione da dedicare ai clienti.

“Eliminando i problemi che richiedono tempo, quali pallet instabili, prodotti danneggiati, o scarti di imballaggi monouso, possiamo disporre di un maggior numero di collaboratori che si dedicano a fornire un servizio personalizzato ai clienti in negozio. In questo modo, i nostri collaboratori passano più tempo a occuparsi dei clienti.”

Mike Tipton, Vice President of Produce ​&​​ ​Floral at Schnuck Markets, Inc

Inoltre, siccome gli RPC di IFCO sono progettati specificamente per semplificare e velocizzare i flussi di lavoro lungo la catena di approvvigionamento, i clienti possono godere di un servizio più personalizzato. Brooks fornisce ulteriori dettagli: "Poiché gli imballaggi monouso sono di dimensioni e resistenza diverse, i team sono spesso alle prese con pallet instabili. L’effetto a catena è costoso e richiede tempo", sottolinea Brooks. "Quindi i dipendenti finiscono per dover ri-imballare i pallet crollati, ad esempio, dovendosi occupare allo stesso tempo dei rifiuti di imballaggi monouso e degli scarti alimentari".

Come hanno fatto i team di IFCO e Schnucks a collaborare per raggiungere risultati così impressionanti?

Il progetto pilota ha permesso ai due team di concentrarsi sui clienti

"Nell’attuale difficile clima economico, i rivenditori sono comprensibilmente desiderosi di individuare azioni che permettano ai loro collaboratori di dedicare tempo ai clienti in modo da aumentare la sostenibilità nelle categorie dei prodotti freschi senza incidere sulla convenienza economica", spiega Brooks. "È per questo che eseguiamo prove pilota nel mondo reale con i nostri clienti. Dopo tali prove, i vantaggi per i clienti, il flusso di lavoro, i costi e l’ambiente derivanti dal passaggio alle nostre soluzioni di imballaggio riutilizzabili sono resi più trasparenti e, in ultima analisi, molto apprezzati".

IFCO e Schnucks hanno collaborato strettamente per valutare in che modo il passaggio a contenitori di imballaggio riutilizzabili all’interno del sistema di pooling a ciclo chiuso IFCO SmartCycle avrebbe portato vantaggi in termini di sostenibilità alle categorie di prodotti freschi e avrebbe permesso ai colleghi di concentrarsi sul servizio di assistenza ai clienti di Schnucks.

Cosa comporta una sperimentazione pilota con gli RPC IFCO?

Questa collaborazione si è concretizzata in una prova pilota con l’utilizzo dell’IFCO Black Lift Lock per il trasporto di alcuni dei prodotti freschi più delicati presenti sugli scaffali dei negozi Schnucks, ovvero verdure a foglia larga e broccoli.

Nel caso dei broccoli, non è un segreto che il trasporto di questo ortaggio fresco sia difficile. In genere, i broccoli vengono raccolti e refrigerati subito per preservarne la qualità e la durata. Quando si utilizzano imballaggi monouso per i broccoli, tuttavia, le condizioni di umidità possono causare l’indebolimento delle scatole, con conseguenti danni ai prodotti, sprechi e un carico di lavoro maggiore nei centri di distribuzione e nei negozi di alimentari. Il sistema IFCO Black Lift Lock è stato progettato specificamente per evitare questi problemi.

Il progetto pilota conferma i vantaggi in termini di qualità, efficienza e sostenibilità

Oltre ad essere l’opzione più sostenibile, IFCO Black Lift Lock offre la migliore protezione possibile per verdura e frutta fresca durante il trasporto. Ed è anche l’opzione di imballaggio più rapida per tutte le fasi della catena di approvvigionamento dei prodotti alimentari freschi.

Soluzione che fa risparmiare tempo ai negozi:

Il passaggio agli RPC IFCO riduce sia il numero di viaggi che i dipendenti devono fare per raggiungere i cassonetti che il tempo passato a compattare e a raccogliere i rifiuti di imballaggi monouso. Per Schnucks, ciò consente di liberare tempo prezioso per i colleghi, che possono così concentrarsi sull’offerta di un servizio eccellente ai clienti.

Dimensionamento standardizzato, struttura robusta:

I vantaggi del dimensionamento standardizzato e della struttura robusta degli RPC di IFCO sono stati molto evidenti per Schnucks durante il trasporto di prodotti freschi. Quando si utilizzano imballaggi monouso, sono più vulnerabili alla rottura, il che porta gli operai a lottare con pallet instabili e scatole rotte. Ciò provoca un effetto a catena di problemi costosi e lunghi, dal riaccatastamento dei pallet crollati alla perdita di prodotti a causa di danni.

Dopo il passaggio agli RPC di IFCO, i pallet hanno ora dimensioni coerenti e sono quindi più stabili. La struttura robusta e protettiva degli RPC di IFCO riduce i danni meccanici – schiacciamenti e ammaccature – e consente un impilamento sicuro. Ciò minimizza i danni durante il trasporto e il prelievo, riduce le perdite e garantisce che i prodotti nei negozi siano più freschi e di qualità superiore.

Transizione senza problemi:

Per Schnucks era essenziale che le operazioni quotidiane non venissero interrotte dalla sperimentazione o dal passaggio a una nuova soluzione di imballaggio più sostenibile. Come ha confermato il progetto pilota degli RPC di IFCO, il passaggio è stato facile da gestire per tutti i soggetti coinvolti.

Non è stata necessaria alcuna formazione specifica per i dipendenti o modifiche lunghe alle operazioni quotidiane. In definitiva, il passaggio senza problemi agli RPC di IFCO è stato considerato un enorme vantaggio per Schnucks.

Resistente all’umidità:

Per gli RPC, IFCO utilizza materiali che non risentono dell’elevata umidità, a differenza degli imballaggi monouso. Questo è particolarmente importante se si usa la glassa per raffreddare i prodotti freschi, come nel caso dei broccoli da Schnucks.

L’umidità in eccesso non viene assorbita dai nostri RPC, che rimangono quindi robusti e resistenti. Inoltre, ci assicuriamo che la struttura dei nostri RPC contribuisca a mantenere una temperatura più costante dall’azienda agricola fino al punto vendita. Ciò contribuisce a garantire una maggiore durata di conservazione dei prodotti freschi.

Modello a zero rifiuti:

Poiché gli RPC di IFCO sono progettati per essere riutilizzati fino a 120 volte e riciclati al 100% in nuovi RPC, al termine di una lunga vita utile, i negozi non producono rifiuti. In generale, rispetto alle alternative monouso, gli studi di analisi del ciclo di vita dimostrano infatti che gli RPC di IFCO producono l’86% in meno di rifiuti solidi.

Riduzione dell’impronta di carbonio :

Rispetto alle soluzioni di confezionamento precedenti, gli RPC di IFCO riducono in modo significativo l’impronta di carbonio complessiva delle operazioni della catena di approvvigionamento dei prodotti alimentari freschi. Nel corso del loro intero ciclo di vita, dall’energia e dai materiali utilizzati per la produzione, alla pulizia e alla riparazione, fino al riciclo a fine vita nell’ambito del ciclo chiuso IFCO SmartCycle, gli RPC utilizzano meno risorse naturali ed energia rispetto agli imballaggi monouso.

Poiché gli RPC sono progettati per essere riutilizzati più volte, a differenza degli imballaggi monouso, e vengono riciclati solo dopo una lunga vita utile, il loro utilizzo produce fino al 60% in meno di CO2.

Molto più sostenibile:

Rispetto agli imballaggi monouso, le valutazioni del ciclo di vita dimostrano che con gli RPC di IFCO si riduce il consumo complessivo di acqua ed energia: infatti, nel corso della loro intera vita utile, questi contenitori riutilizzabili e riciclabili al 100% utilizzano fino all’80% in meno di acqua e al 64% in meno di energia.

Quanto è soddisfatta Schnucks del passaggio agli RPC di IFCO?

Dopo la prova pilota e il passaggio definitivo agli RPC, IFCO ha condotto un sondaggio interno e anonimo sulla soddisfazione dei clienti con oltre 150 dipendenti di Schnucks. Per ogni domanda è stato chiesto ai dipendenti di valutare la loro esperienza con le soluzioni IFCO su una scala da 1 a 10 e i risultati sono stati chiari.

Per esempio, quando è stato chiesto di valutare in che modo gli RPC di IFCO hanno aiutato a risparmiare tempo rispetto agli imballaggi monouso, i dipendenti hanno valutato gli imballaggi riutilizzabili con una solida media di 7,38. Quando è stato chiesto se avrebbero raccomandato gli RPC di IFCO per l’uso con altri prodotti alimentari, il punteggio è salito a 7,44. Infine, quando è stato chiesto di confrontare la qualità degli RPC di IFCO con quella degli imballaggi monouso, il voto dato alle soluzioni di imballaggio riutilizzabili è stato ancora più alto, con un punteggio di 7,60. L’elevato tasso di soddisfazione dei compagni di squadra si riflette sulla soddisfazione generale del rivenditore per il passaggio agli RPC di IFCO.

Il modello circolare per il confezionamento dei prodotti freschi è il futuro

Grazie alla visione olistica della catena di approvvigionamento di generi alimentari freschi di Schnuck e all’esecuzione di prove pilota con gli RPC, il team IFCO ha potuto fornire informazioni importanti sulle operazioni quotidiane che hanno un vero impatto sugli obiettivi di sostenibilità e sull’efficienza della catena di approvvigionamento.

Gli esperimenti pilota hanno identificato con successo misure specifiche e tempestive in grado di apportare i vantaggi necessari in termini di sostenibilità senza interrompere l’integrità della catena di approvvigionamento o sconvolgere l’esperienza del cliente. Di conseguenza, Schnucks intende estendere l’uso degli RPC di IFCO ad altre categorie di prodotti freschi, oltre alle verdure a foglia e ai broccoli.

"La nostra partnership con IFCO apporta molteplici vantaggi ai nostri clienti: passando agli RPC di IFCO, i nostri collaboratori hanno più tempo per concentrarsi sul servizio eccellente che i clienti si aspettano da noi. Inoltre gli RPC di IFCO proteggono la qualità del prodotto", conferma Tipton. "Siamo impressionati dal passaggio ai contenitori riutilizzabili e dai vantaggi in termini di sostenibilità che il modello circolare di IFCO garantisce alle nostre categorie di prodotti freschi".

Potresti trovare interessanti anche i seguenti articoli

Stay up to date

Want the latest fresh food packaging industry knowledge delivered straight to your inbox? Subscribe to our newsletter and get the latest news, trends, articles and more!

Acconsento a ricevere comunicazioni da IFCO e al trattamento dei miei dati personali. Vorremmo contattarti occasionalmente al fine di informarti in merito ai nostri prodotti e servizi (ad esempio, via e-mail), nonché ad altri contenuti che potrebbero essere di tuo interesse. Se acconsenti, spunta la casella. Potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento. Ti invitiamo a consultare la nostra informativa sulla privacy per ulteriori informazioni in merito al trattamento dei dati personali. *
followNewsletter
Come possiamo aiutarti?