Processo di lavaggio degli RPC IFCO: mantenimento di rigorosi standard globali al fine di garantire la sicurezza alimentare

La sicurezza alimentare è fondamentale per i nostri clienti. Per questo tutti i nostri impianti di lavaggio devono rispettare i nostri rigorosi standard globali. IFCO sa che per i nostri clienti la sicurezza alimentare è importante quanto la freschezza e la qualità. Per questa ragione aderiamo a standard rigorosi di igiene e igienizzazione globali per quanto riguarda i nostri impianti di lavaggio.

Processi di pulizia rigorosi e in costante miglioramento

Al termine di ciascun utilizzo, gli RPC IFCO vengono raccolti e inviati a uno dei nostri centri di lavaggio convalidati, dove vengono puliti nel rispetto dei più severi standard di sicurezza alimentare e di linee guida globali rigorosamente applicate in materia di igiene e igienizzazione. I nostri RPC vengono prelavati, lavati, sciacquati e igienizzati con disinfettanti prima di essere rinviati sul campo.

IFCO impiega gli stessi processi di pulizia e asciugatura in tutto il mondo. Il nostro processo di pulizia, lavaggio e igienizzazione è finalizzato alla rimozione di qualsiasi traccia organica dalle superfici.

Durante il processo di pulizia, gli RPC IFCO passano attraverso macchinari di lavaggio ad alta pressione che fanno uso di detergenti caustici e prodotti disinfettanti dotati di certificazione ambientale, espressamente concepiti per sistemi di lavaggio a tunnel. Gli RPC vengono quindi sottoposti a un doppio risciacquo, rispettivamente con prodotti disinfettanti e acqua fresca. Per ottenere risultati ottimali, il sistema utilizza una combinazione ideale di detergente, disinfettante, temperatura dell’acqua, spray ad alto flusso e tempo di lavaggio.

Come garantiamo l’igiene degli RPC IFCO?

Grazie al nostro processo di pulizia ­SmartCycle™ potete essere certi della conformità di ogni RPC IFCO da voi utilizzato ai nostri rigorosi standard globali in materia di igiene. L’antimicrobico utilizzato nel nostro processo di lavaggio riduce a livelli sicuri o elimina del tutto i microorganismi quali batteri, virus, lieviti e muffe.

In base a questo processo di lavaggio, il nostro partner di igienizzazione globale ha fornito una garanzia per il riutilizzo sicuro degli RPC. I nostri processi di lavaggio altamente automatizzati sono inoltre monitorati e soggetti a costanti interventi di miglioramento e convalida da parte di IFCO e di esperti terzi indipendenti in materia di sicurezza alimentare, al fine di garantirne la massima accuratezza ed efficacia.

La procedura IFCO SmartCycle™ di pulizia

Durante la procedura IFCO SmartCycle™ di pulizia degli RPC IFCO, i contenitori vengono igienizzati nel rispetto dei più rigorosi standard del settore. Ciò ci consente di garantire la massima efficienza ed efficacia dei processi di pulizia e asciugatura degli RPC. Grazie al nostro processo di pulizia ­SmartCycle™ potete essere certi della conformità degli RPC IFCO da voi utilizzati ai nostri rigorosi standard globali in materia di igiene.

I nostri centri servizi per gli RPC:

  • Sono dotati di tecnologie all’avanguardia ­sviluppati in collaborazione con i nostri fornitori
  • Selezionano attentamente detergenti e disinfettanti, in modo da garantire che microorganismi, sostanze tossiche e altre impurità non superino le soglie di sicurezza
  • Sono sottoposti a controlli da parte di soggetti terzi indipendenti, garantendo una qualità uniformemente elevata

Processo monitorato dalla tecnologia digitale IFCO SmartGuardian™

I nostri processi vengono costantemente monitorati secondo modalità elettroniche da SmartGuardian™, il nostro sistema di proprietà di controllo dei sistemi di lavaggio, che provvede alla regolare convalida dei dati analizzati. Il sistema in questione monitora costantemente temperature di lavaggio, pressione e concentrazione di disinfettanti e detergenti, per poi generare un report sui turni.

SmartGuardian™ provvede inoltre ad avvisare i responsabili della sicurezza alimentare qualora un qualsiasi elemento del sistema risulti funzionare a un livello non ottimale, così da consentire l’interruzione del processo e la sua ricalibrazione in base a parametri corretti. Provvediamo altresì al monitoraggio manuale di ciascuna variabile almeno due volte per turno, così da assicurarci della conformità del nostro sistema automatizzato.

Detergenti e disinfettanti

I centri servizi IFCO utilizzano detergenti e disinfettanti standardizzati estremamente efficienti al fine di garantire l’igiene degli RPC IFCO soggetti al nostro programma convalidato di pulizia e igienizzazione.

Il nostro partner di igienizzazione globale ha fornito a IFCO una garanzia in cui si afferma che gli RPC puliti e disinfettanti secondo le modalità raccomandate risultano conformi alle normative applicate a livello nazionale, internazionale ed eventualmente locale e che i livelli di residui di microrganismi, sostanze tossiche altre impurità non superano i valori massimi previsti dalle normative applicabili nel Paese in cui si svolgono le operazioni.

Inoltre, l’uso di RPC adeguatamente puliti e disinfettati non comporta la contaminazione microbica o il trasferimento di sostanze tossiche o altre impurità (per esempio residui di pesticidi) dai contenitori IFCO ai prodotti in essi contenuti.

La garanzia copre l’eliminazione o la disattivazione dei seguenti contaminanti:

Germi patogeni di origine alimentare e microrganismi produttori di tossine:

  • Listeria monocytogeneses
  • Salmonella
  • Sierotipi di Escherichia Coli (STEC, EHEC 0104:H4, O157:H7, 0111:H2)
  • Campylobacter Jejuni
  • Staffilococco aureo -Influenza A di tipo H5N1 "aviaria"
  • Virus del mosaico del pepino -Potexvirus del mosaico del pepino
  • Sigatoka nero (Mycosphaerella Fijiensis)
  • Muffe
  • Pesticidi, erbicidi, fungicidi e i prodotti della loro degradazione
  • Composti appartenenti a diverse famiglie chimiche (triazine, organofosfati, carbammati, fenilurea, neonicotinoidi, ecc.)
  • Virus del mosaico delle cucurbitacee (CGMMV)
  • Virus ToBRFV

Processo di lavaggio e test di igiene

Il processo di raccolta, lavaggio e spedizione delle RPC IFCO è verificato da società di revisione esterna per garantire la conformità ai requisiti normativi regionali e ai controlli del processo di imballaggio del settore. Inoltre, il nostro processo di lavaggio a tunnel è stato convalidato da laboratori di ricerca terzi sull’efficacia contro batteri e virus che destano preoccupazione nel settore.

Al fine di verificare l’efficacia del nostro processo di lavaggio, IFCO ed esperti indipendenti in materia di sicurezza alimentare sottopongono abitualmente gli RPC igienizzati a test mirati volti a verificare l’assenza di patogeni. Fra i test in questione si annoverano il rigoroso processo di monitoraggio igienico adottato presso i nostri centri servizi, che comprende il monitoraggio quotidiano dell’adenosina trifosfato nonché tamponi batterici a cadenza settimanale e trimestrale.

In caso di potenziali problemi o di un’effettiva segnalazione in merito a specifici contaminanti o microrganismi, IFCO provvede a una serie di "sfide di lavaggio" extra, con test aggiuntivi finalizzati a verificare l’assenza di tali patogeni.

IFCO conserva i dati relativi ai processi di lavaggio con tracciabilità a livello di pallet per tutelare la sicurezza alimentare. Se in un qualche punto della vostra filiera dovesse verificarsi un problema di contaminazione, potrete dimostrare che i vostri RPC IFCO rispettano tutti gli standard di conformità necessari prima del carico e della distribuzione.

Per ulteriori informazioni, contattate il rappresentante locale dell’assistenza clienti IFCO