La conservazione della qualità delle carni

written by IFCO SYSTEMS, 16th Aprile 2019, in Casi di riferimento

Sediasa Alimentación, azienda spagnola specializzata nel sezionamento e nel confezionamento di carni destinate alla distribuzione, è tenuta ad aderire ai rigidi requisiti della catena del freddo. Impiegando gli RPC pieghevoli di IFCO, Sediasa Alimentación è in grado di rispondere a questa sfida.

Nel mondo, il consumo medio pro capite di carne a livello globale è quasi raddoppiato negli ultimi 50 anni. Affinché questo alimento tanto diffuso arrivi sulle tavole dei consumatori in condizioni sicure, gli esperti alimentari devono osservare requisiti di sicurezza in ogni fase della catena di lavorazione. In virtù dell’elevato grado di deperibilità di questi prodotti, la movimentazione inadeguata potrebbe infatti comportarne la contaminazione o il deterioramento, con conseguenti rischi elevati per la salute dei consumatori. Da qui nasce l’importanza d’implementare soluzioni di confezionamento robuste e durevoli per il trasporto dei prodotti.

Sediasa Alimentación è una delle società che si confrontano quotidianamente con questa esigenza. Con sede poco distante da Madrid, in Spagna, quest’azienda è specializzata nel sezionamento, nella lavorazione, nel confezionamento e nella distribuzione di carni fresche – principalmente suine, bovine e ovine – oltre che di prodotti a base di carne e formaggio. La società vanta una capacità produttiva annua pari a circa 70 milioni di chilogrammi. "Le soluzioni di confezionamento devono proteggere la carne e, allo stesso tempo, consentirne la corretta refrigerazione," afferma Francisco Ramos, direttore di Sediasa Alimentación, che prosegue così: "Il danno provocato da umidità e acqua può alterare anche il sapore e la consistenza del prodotto. Pertanto, è fondamentale disporre di soluzioni che non generino più umidità di quanto sia richiesto durante i processi di lavorazione e per i prodotti che trattiamo."

Preservazione della freschezza della carne

Per affrontare questa sfida, dieci anni fa l’azienda ha iniziato a utilizzare, con successo, gli RPC (Reusable Plastic Container) di IFCO. "Perfettamente capaci di trasportare le nostre carni, sia congelate sia refrigerate, gli RPC di IFCO della tipologia Meat Lift Lock sono in grado di contenere fino a un litro di acqua," continua Ramos. Grazie alla struttura robusta non intaccata dall’umidità, la stabilità del pallet non viene compromessa dagli ambienti refrigerati, garantendo così la protezione del prodotto. Inoltre, gli RPC di IFCO contribuiscono al mantenimento di temperature idonee nella catena del freddo, assicurando una ventilazione ottimale in ogni singola parte del processo, dal confezionamento al punto vendita finale.

So it is essential to have packaging that does not generate more humidity than needed during our processes and for our products.”

Ottimizzazione dell’efficienza

Gli RPC di IFCO consentono altresì elevati livelli di robotizzazione e automazione, che migliorano l’efficienza in quanto riducono il ricorso alla movimentazione manuale. "Gli RPC di IFCO sono spostati con facilità nei nostri processi automatizzati e risultano più efficienti in termini di protezione dei nostri prodotti confezionati," spiega ancora Ramos. "Dalla zona di confezionamento, la cassetta viene trasportata automaticamente nella zona di stoccaggio, che ha una capacità di 40.000 cassette, stoccate da un robot di transito.

A questo punto, in conformità con l’ordine d’acquisto, le cassette sono trasferite alla zona di allestimento pallet, dove ciascun robot indipendente è in grado di caricare, contemporaneamente e a velocità elevate, quattro ordini. Poi, il pallet passa automaticamente alla zona d’imballaggio ed etichettatura. Dopo la verifica del pallet, si prosegue caricando il camion," continua Ramos.

Riguardo a queste fasi, Ramos apprezza soprattutto la rigidità e la forma della parte inferiore degli RPC di IFCO "… dal momento che queste caratteristiche evitano lo slittamento sul nastro trasportatore, contribuendo a un processo ancora più efficiente. Inoltre, assicurano un’eccellente protezione del prodotto e ottimizzano la sicurezza degli alimenti nei nostri carichi." Ramos descrive un’altra caratteristica che garantisce sicurezza degli alimenti ed efficienza. All’interno dello stabilimento, gli RPC di IFCO sono tracciati con un duplice sistema, con il codice QR e con il codice a barre, che permette di individuare in tempo reale la posizione effettiva dell’unità. Il sistema di visione artificiale di Sediasa legge i codici stabilendo con esattezza dove si trova ciascun RPC di IFCO, dall’inizio alla fine del processo. Ogni anno, Sediasa Alimentación utilizza circa otto milioni di RPC di IFCO.

Per Sediasa, anche criteri socio-ambientali svolgono un ruolo determinante per il successo economico. L’impiego degli RPC di IFCO, fra le prime cassette pieghevoli per carne sul mercato, si traduce in minori sprechi, un migliore utilizzo dello spazio di stoccaggio ed emissioni ridotte durante la spedizione. "In un’ottica ecologica, abbiamo ridotto i rifiuti da imballo monouso dell’80%," dichiara Ramos.

Una delle principali sfide dell’industria alimentare è garantire la sicurezza del cibo senza compromettere l’efficienza e il rispetto dell’ambiente. In più, gli RPC di IFCO consentono ai clienti di concentrarsi sulla sicurezza degli alimenti migliorando l’efficienza della movimentazione.

I numeri – Studio casistico

Sediasa Alimentación a Rivas, vicino a Madrid, in Spagna

  • Sediasa Alimentación è un’azienda specializzata nel sezionamento e nel confezionamento di alimenti destinati alla distribuzione.
  • Con una capacità produttiva di oltre 70 milioni di kg all’anno, si prefigge di dare un valore aggiunto alla catena di fornitura alimentare, con confezioni e formati rispondenti alle caratteristiche dei diversi nuclei familiari.
  • Dieci anni fa, l’azienda ha adottato gli RPC di IFCO.
  • Annualmente, Sediasa Alimentación utilizza circa otto milioni di RPC di IFCO.

Le nostre soluzioni di imballaggio riutilizzabili per la carne

IFCO fornisce robusti contenitori in plastica riutilizzabili (RPC) idonei all’uso nel settore alimentare e adatti per carne preconfezionata fresca e surgelata. Robusti e durevoli, gli RPC offrono il miglior controllo possibile della temperatura, salvaguardando la freschezza e la qualità della carne.

continua a leggere

Questi articoli saranno anche interessanti per voi

Maggiore efficienza per l’impresa argentina La Anónima grazie agli RPC per carni IFCO

continua a leggere

Perché i contenitori in plastica riutilizzabili di IFCO sono ideali per i sistemi automatizzati dei magazzini

continua a leggere

Tutto il fascino della movimentazione di prodotti freschi con l'automatizzazione dei magazzini

continua a leggere